Cacciagione

L’Umbria o meglio la regione verde è sicuramente uno dei territori montani in cui i pascoli sono abbondanti e spontanei. Da ciò si evince che la carne e la cacciagione sono davvero unici per gusto e qualità.

A parte fette di carne bovina o suina i cui esemplari consumano rispettivamente erba e ghiande, quelli che vanno per la maggiore sono gli animali selvatici che sono presenti in un numero consistente nelle ampie aree boschive della regione.

Per questo motivo nei casolari di campagna ed in molti ristoranti della zona compreso quello denominato Al Corsica di Terni non mancano grandi focolari su cui la cacciagione viene cotta allo spiedo e categoricamente a legna. Nel suddetto locale va tuttavia sottolineato che oltre alla brace la cacciagione è possibile assaggiarla anche condita con deliziosi sughi preparati al momento e ricchi di spezie.